Image Alt

Defranceschi

Cantina dei Vignaioli di Morellino di Scansano: l’installazione della nuova pressa JP 320 è la soluzione per aumentare la produttività

La Cantina dei Vignaioli del Morellino di Scansano, un polo di attrazione per l’enoturismo maremmano, offre ad appassionati di vino da tutto il mondo la possibilità di visitare la cantina e scoprire i segreti dei vini della Maremma.

Con l’obiettivo di rendere la cantina sempre più sostenibile, negli ultimi anni sono stati fatti molti investimenti in cantina e in vigna.

In fase di rinnovo dei locali sono stati presi in considerazione gli aspetti del ciclo produttivo che potevano essere migliorati e questo ha portato la Direzione a valutare i nuovi acquisti con un’ottica diversa: una prospettiva legata non solo al risparmio al momento dell’acquisto ma soprattutto a valutarne l’impatto nel corso di tutta la vita del macchinario o del prodotto stesso.

 

Defranceschi-SACMI si riconferma nuovamente fornitore storico per la cantina toscana, che rinnova la fiducia nell’azienda e amplia il suo parco macchine con la nuova pressa a cilindro aperto (modello JP) taglia 320, la più grande della gamma.

Installata in marzo 2021, la nuova JP 320 va ad affiancare un’altra pressa, dei vinificatori e dei serbatoi targati Defranceschi-SACMI.

 

Un importante intervento da evidenziare è il revamping completo effettuato sulla “vecchia” pressa, ovvero l’aggiornamento delle componenti pneumatiche, elettriche, elettroniche, e del software.

Infine, su entrambe le presse è stato installato il nuovo sistema D-Connect, che permette di sfruttare la connessione Internet per la supervisione della pressa a distanza.

 

d
Sed ut perspiclatis unde olnis iste errorbe ccusantium lorem ipsum dolor